Passeggino leggero per viaggiare

passeggino leggero per viaggiareCerchi un passeggino leggero per viaggiare? Ecco dei consigli utili!

Chi viaggia è abituato ad avere sempre con se oggetti che abbiano dimensioni e peso molto compatti per poter avere sempre a disposizione tutte le cose di cui ha bisogno, ma con il minimo ingombro e la massima maneggevolezza.

Di seguito una lista dei migliori passeggini leggeri per viaggiare che potete trovate su Amazon.it

Passeggini UltraleggeriPeso (circa)ReclinabileManigliaCapottina
Safety 1st 4,4 kgNo2Si
Peg Perego Pliko Mini 5,7 kgSi2Si
Chicco Snappy 5,7 kgSi2Si
Cam Passeggino Agile 5,6 kgSi2Si

Lo stesso vale anche per i neogenitori con bimbi piccoli che non vogliono rinunciare a viaggiare. Il bambino avrà bisogno di un passeggino per poter essere portato in giro, ma quale è il modello più adatto a questa situazione? Sicuramente il più adatto è il passeggino leggero.

Questa tipologia di mezzo ha infatti un peso molto ridotto che ne permette il trasporto senza particolari problemi, anche nel caso in cui debba essere caricato addirittura in aereo.

Sono passeggini da considerarsi quasi da battaglia, poiché devono essere resistenti perché è probabile che verranno usati in condizioni non sempre agevoli; la spiaggia ed il terreno sconnesso della campagna sono delle superfici sulle quali deve sapersi muovere in modo deciso.

Proprio per questo le ruote non devono essere troppo piccole ed è meglio se non sono di plastica ma in gomma. Ruote eccessivamente piccole e non troppo robuste potrebbero rendere la passeggiata su terreni sconnessi come un incubo per il vostro bambino, che sussulterà ad ogni dislivello del terreno.

Allo stesso tempo devono essere anche molto snodate per permettere alla mamma ed al papà di sterzare senza troppa fatica.

Ci sono modelli con 3 ruote, molto grandi, che sono perfetti per questo tipo di utilizzo. La ruota centrale spesso è fissa, ma le altre due, ruotabili a 360 gradi, danno a questo tipo di passeggino una maneggevolezza estrema.

Ma ci sono anche altre caratteristiche che non devono mancare mai quando si sceglie un oggetto da poter portare in viaggio.

Sarà necessario poter usare un mezzo che possa chiudersi ed aprirsi nel modo più semplice possibile, calcolando che spesso sarà necessario caricarlo in auto, su bus o metropolitana; la maggior parte dei modelli in commercio sono richiudibili premendo un pedale o alzando delle alette presenti sui manici, ma nella scelta valutate bene quello che per voi ha una maggiore facilità d’uso.

I passeggini leggeri per viaggiare ad ombrello hanno anche il grande vantaggio che, una volta chiusi, grazie alla particolarità della forma del loro manubrio, possono essere trasportati a spalla senza il minimo ingombro, infatti raggiungono lo spessore di poche centimetri.

Poiché il passeggino da portare in viaggio, nella maggior parte dei casi, non sarà quello da usare quotidianamente durante tutto l’anno, si può rinunciare ad alcuni optional, ma altri restano comunque essenziali.

Tra questi lo schienale reclinabile è uno di quelli irrinunciabili; in spiaggia può anche essere usato come una sorta di brandina per far dormire in modo più confortevole in vostro bambino. Ma anche durante una passeggiata nei boschi se il bimbo si addormenterà potrà comunque farlo in una posizione il più comoda possibile.

La cappottina parasole/parapioggia è bene sia presente; anche se siamo in viaggio non è detto che il clima sarà sempre benevolo e quindi è bene premunirsi con ogni mezzo possibile.

Nei passeggini più compatti ad ombrello la cappottina è più stretta ma è comunque funzionale, anche se non come quelle tradizionali, che hanno un’ampiezza e quindi una copertura maggiore. A mio parere è molto importante sia presente, anche per i passeggini da viaggio, almeno un piccolo contenitore sotto la seduta da poter usare in casi di emergenza.

Tutti gli altri optional che non ho indicato, come il portabicchieri, la sbarra  per tenere fermo il bimbo ed altri, sono cose in più che possono anche mancare in questo tipo di prodotto senza però fargli perdere punti come oggetto di qualità.

Condividi

Nessun Commento

Aggiungi il tuo